Il 2021 è arrivato e, con esso, anche le tante novità di interior design che definiranno lo stile degli ambienti indoor e outdoor per i prossimi dodici mesi. In particolare per quanto riguarda l’arredamento moderno per la casa e l’ufficio, i trend di settore risultano estremamente interessanti sia per chi si trovi impegnato in nuove realizzazioni che per chi abbia in programma di ristrutturare o rinnovare ambienti preesistenti.

Gli esperti di interior design segnalano che ci troveremo di fronte a una sorta di evoluzione delle tendenze finora sperimentate, più che a una vera e propria rivoluzione. Oggetti, arredi, complementi che siamo già abituati a vedere inclusi nei progetti d’arredo di interni saranno infusi di nuove personalizzazioni e di re-interpretazioni in chiave sempre più contemporanea.

Altre direttrici sono invece riconfermate in toto, quali ad esempio la necessità di valutare con la massima attenzione la qualità dei materiali e la loro eco sostenibilità, ecologia e potenzialità emozionale. In pratica, l’arredamento moderno per la casa e l’ufficio che dominerà il 2021 sarà senza dubbio all’insegna di soluzioni semplici, lineari, naturali e organiche, ma anche di un’evoluzione tecnologica che punta a diminuire l’impatto sull’ambiente.

Vediamo ora insieme le principali novità di interior design 2021 sia in ambito residenziale che professionale.

Tendenze cromatiche di design: il blu navy e il grigio tornano in auge

Il 2021 sarà l’anno in cui il blu dominerà i progetti d’arredo moderno contemporaneo. Lo farà però in una nuance molto scura, che ricorda il classico navy. Questo tipo di approccio cromatico rappresenterà una sorta di tela (o background) sul quale operare giochi di contrasti, non soltanto in termini di luce e colore, ma anche di forme e di stile.

L’obiettivo dell’utilizzo del blu navy nel design d’interni verte sulla creazione di ambienti estremamente eleganti già al primo impatto visivo, con particolare attenzione all’aspetto della contemporaneità più che del futurismo puro e semplice.

Per quanto riguarda invece il grigio, sarà esplorato in tutta la sua ampia palette colori e andrà a costituire una sorta di schema cromatico neutrale, fondamentale soprattutto per evidenziare il fascino degli ambienti più moderni.

I materiali sostenibili dell’arredo contemporaneo

L’attenzione alla salute del pianeta rimane – a ragione – uno dei perni su cui le industrie dei settori più trasversali puntano la loro produzione, e l’interior design non è da meno. Ci troviamo di fronte a una nuova era della progettualità, totalmente orientata ad ambienti definiti secondo standard di design sostenibile. L’attenzione alla salute del pianeta rimane – a ragione – uno dei perni su cui le industrie dei settori più trasversali puntano la loro produzione, e l’interior design non è da meno. Ci troviamo di fronte a una nuova era della progettualità, totalmente orientata ad ambienti definiti secondo standard di design sostenibile.

Dalle bioplastiche a materiali “puliti” e tecnologicamente evoluti come la fibra di carbonio utilizzata nelle realizzazioni di arredo moderno contemporaneo della collezione Belloni Studio, dal riciclo ai prodotti low-impact per l’ambiente, i designer puntano tutto su pezzi unici per estetica ma sempre più leggeri in termini di impronta ecologica.

Oggetti di design che comunicano

Sono anche chiamati “statement piece”, e sono quegli oggetti di design che definiscono la personalità degli spazi con la loro presenza, garantendo un look unico e sofisticato ovunque vengano collocati. Particolarmente apprezzati dagli appassionati di décor, gli statement piece rappresentano una perfetta fusione tra materiali, linee e accessori combinati per comunicare il concetto di lusso.

Le loro declinazioni sono molteplici, così come i loro stili: sarà dunque possibile individuarli in ambienti di stile classico così come in contesti in cui è l’arredamento moderno a dettare le regole. L’importante è che comunichino unicità e originalità, trasformando lo spazio in una sorta di palcoscenico.

Largo agli elementi vivi e naturali in indoor

Si tratta, in qualche modo, di un trend che si riconferma puntualmente da qualche anno a questa parte e che interessa trasversalmente sia case e uffici di design tradizionale che ambienti dal look più moderno e contemporaneo. Piante, sassi, muschi, elementi naturali e vivi entrano ufficialmente a far parte del nostro quotidiano anche in indoor, sia come elemento decorativo che come memento della nostra profonda interconnessione con il pianeta.

L’obiettivo, anche per il 2021, sarà quello di creare ambienti domestici e professionali in cui la mano dell’uomo operi in sinergia con quella di Madre Natura.

Entra in contatto con gli specialisti di Belloni Studio per definire insieme il look del tuo ufficio o della tua casa.

Rimani in contatto

Iscriviti alla nostra newsletter